Blog: http://antonioconiglio.ilcannocchiale.it

Necessario e non necessario

Ultimamente, dopo essere disoccupato sto dividendo le cose in necessarie e non necessarie.
Ogni giorno che passa mi chiedo cos'è che sia necessario.
Il primo punto dovrebbe essere il lavoro.
Bene ,mi guardo attorno e vedo l'inceneritore di Montale.
L'inceneritore di Montale è necessario?
Dal mio parere no. Eliminando l'inceneritore di Montale si otterrebbero molti più posti di lavoro...vedi riciclaggio porta a porta, perché questa scelta scellerata dei nostri politici?
Cosa li ha spinti a fare l'inceneritore?
Molto probabilmente a questa domanda, vi è una risposta ben chiara le lobby degli inceneritori, nonché anche le banche.
Se guardiamo ai politici, cioé a quelli che ci hanno governato sono per la maggior parte di sinistra (dovrebbero stare per gli operai)quindi dal canto suo dovrebbero favorire la crescita, quindi il lavoro.
Un altro punto è chi è che vota la sinistra qui in Toscana...beh sono più che altro persone anziane le quali avendo vissuto un passato da resistenza contro il fascismo si sentono legettimate a votare a sinistra.
Ora chiedo ma perché bisogna votare a sx quando non creano posti di lavoro e non vanno contro le lobby????
Io non voterei mai né dx né sx,per ora sono apolitico, voto solamente chi fa delle proposte serie e concrete e mi da del futuro a me,e chi verrà dopo di me e pricipalmente chi HA LA FEDINA PENALE IMMACOLATA.

Pubblicato il 1/3/2010 alle 10.45 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web